EICMA 2010: donne e motori all’ennesima potenza

Si è conclusa domenica 7 novembre a Milano l’edizione 2010 di EICMA.

Perchè scrivere di una fiera di moto in un magazine dedicato alle modelle? Beh, il motivo è presto detto EICMA insieme a Motor Show sono le uniche fiere italiane in cui le aziende hanno bisogno di modelle, non “semplici” promoter per la presentazione dei propri prodotti.

Quelle citate sono anche le fiere nelle quali sono presenti i budget più alti quindi rappresentano una ghiotta occasione sia per le ragazze che vogliono muovere i primi passi nel settore sia per la modelle più affermate.

Spesso le modelle a EICMA vengono utilizzate per valorizzare le moto quindi vengono vestite con degli outfit carini, spesso un po’ sexy e le si posizionano in sella ai bolidi che verranno fotografati dal folto pubblico. L’attività  non è a contatto diretto con il pubblico ma molto più di immagine pertanto è fondamentale essere sempre carine, gentili e posare con un bel sorriso perchè una foto ben riuscita servirà anche a promuovere al meglio il prodotto presentato.

Alle volte si vedono modelle scortesi, scostanti e annoiate. La modella, per tutta la durata della fiera, rappresenta il cliente pertanto ne deve incarnare i valori e non presentare un’immagine contrastante con essi.

Tornando alla fiera devo dire che l’affulenza è sempre davvero eccezionale. La domenica mattina alle 9.30 (la fiera apre ufficialmente alle 10) c’era già una buona fila alle casse. Dentro i padiglioni sono molto ben organizzati e gli stand sempre molto accattivanti. Ottima l’idea di suddividere le case più importanti a 2 o 3 a padiglione, in questo modo non c’è sovraffollamento e anche gli stand più piccoli hanno un buon flusso di visite grazie ai mostri sacri questa volta presenti al completo.

Naturalmente la fanno da padrone Honda, Yamaha, Ducati, ecc ma ci sono importanti stant anche di case minori che spesso organizzano spettacoli, sfilate, balletti, ecc. Questa è una ulteriore opportunità di lavoro per chi ha svariate skills oltre che la bellezza.

EICMA è la patria dei fotografi e non è infrequente trovare dei fotografi professionisti oppure fotoamatori evoluti che realizzano scatti molto interessanti che per una modelle possono essere utili come integrazione del proprio book. Il mio consiglio è di mettere da parte i biglietti da visita di chi ce l’ha e di cercare di recuperare gli scatti perchè si potrebbero trovare interessanti sorprese. Il fotografo ne sarà gratificato soprattutto se fotoamatore e la modella avrà buoni scatti “sul campo”.

Io ad ogni fiera faccio sempre un piccolo reportage che vi allego. Mi auguro che passi il mood dell’evento e il tipo di attività di “modeling” richiesta.

We cannot display this gallery

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *