Recensione: The Social Network

Eccoci arrivati anche alla prima recensione. Lo scorso fine settimana il film che mi sono sparato è The Social Network il film che racconta la storia della nascita del più famoso dei social network: Facebook.

Devo ammettere che pur lavorando in ambito internet non mi attirava molto l’idea di vedere questo film poi complice la pioggia torrenziale di questi giorni e una recensione davvero ottima su MyMovies ho preso la decisione.

Il film è davvero molto carino e questo va detto. Ripercorre le tappe fondamentali della nascita di Facebook attraverso due processi che Zuckemberg ha dovuto sostenere subito dopo l’affermazione a livello mondiale del suo sito e ai fatti che questi evocavano.

Mark è il classico nerd da college americano, antipatico, vestito in modo terribile (con le ciabatte anche in inverno) ma con un gran talento nel campo dell’informatica. In una notte mette in piedi una specie di contest per votare le ragazze più carine delle università americane. Risultato? 22’000 visite in un’ora e rete di Harvard ko. Incazzatura del rettore e molta popolarità lo portano a incontrare i membri di una confraternita che gli daranno l’imbeccata giusta: realizzare un sito per rimanere in contatto con i propri compagni di università. Mark coglie al volo l’idea promette di lavorare per i committenti ma sviluppa l’idea da solo in una settimana. Coinvolge il suo migliore amico e in poco tempo sono online con “The Facebook”.

Successo, popolarità, l’incontro con l’inventore di Napster e tanti altri eventi fanno decollare il sito. L’amico del cuore viene fatto fuori, Facebook toglie il The (consiglio di Shown Fanning di Napster) e raggiunge il milione di iscritti.

Il resto è storia recente con una sorte di … e vissero tutti felici e contenti … dal momento che anche chi ha avuto l’idea originale ed il migliore amico di Mark che l’aveva sostenuto finanziariamente all’inizio dell’avventura vengono ampiamente ripagati per il disturbo.

Film consigliato, il mio voto è 7,5 / 10.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *