Ketty e Manuel: professionalità e personalità sul set

A cura di Fabrizio Capra

Una location abbandonata offre sempre molti spunti di riflessione e di interpretazione che un buon “occhio fotografico” riesce a concretizzare, proprio perché la foto giusta si vede già prima di avvicinare l’occhio all’obiettivo.
La location in questione, una struttura in provincia di Alessandria, non è mai entrata completamente in funzione e non è mai stata completata nella sua costruzione: una situazione decisamente stimolante.

In questo contesto si è cercato di realizzare qualcosa di estremamente contrastante tra reale e irreale, dove la introspezione umana è andata ad inglobarsi nell’abbandono più totale del luogo.

Protagonisti del servizio la modella Ketty WhiteAngel e il fotografo Manuel Passarella, coppia molto affiatata sul set e nella vita, assistiti dalla mua Trinity Andreea Iosub e dal sottoscritto nel ruolo di art director.
Ketty WhiteAngel si è dimostrata una modella versatile, dalla spiccata capacità interpretativa, capace di trasmettere sia con il viso sia con il corpo gli stati d’animo, adeguandosi al luogo e al contesto.

Spigliata e naturale, Ketty si è perfettamente calata nelle pose studiate e richieste, mettendo in campo una grande naturalezza, sentendosi sempre a suo agio in ogni genere fotografico percorso, caratterizzandosi nell’essere una modella molto particolare ed espressiva.

Manuel Passarella si è rivelato un giovane talentuoso fotografo, bravo nell’imprimere al set la propria personalità. Molto preciso e pignolo, mai soddisfatto dello scatto ottenuto, è sempre alla ricerca dello scatto perfetto, sia nella posa sia nelle luci, senza mai lasciare nulla al caso.

Brava la make up artist: Trinity Andreea Iosub ha saputo, con il suo tocco artistico, dare il giusto contributo alla realizzazione di questo servizio, esaltando il viso di Ketty.

Mua dalla mano delicata, seppur giovanissima, ha dimostrato grande tecnica e capacità professionale.

Risultato: un ottimo lavoro in bianco e nero, molto particolare e di grande effetto.

You may also like...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>