Claudia Moretto, una fotomodella fra Venezia e Los Angeles

Da Venezia a Los Angeles il passo può essere breve, soprattutto se si ha la fortuna di avere un fisico da sballo e un cervello fino. Così, Claudia Moretto, a 25 anni è una delle fotomodelle più ricercate d’Italia e d’America, con un curriculum lungo tante e tante pagine e un’infinità di esperienze da raccontare. D’altronde, la fotografia era nel suo dna se è vero che già quando aveva 9 anni si era ritrovata a sfilare e diventare la testimonial di un negozio di vestiti. Poi, come sempre riserva la vita, le due strade si erano divise prima di ritrovarsi qualche anno fa. E, da allora, è stata simbiosi a prima vista. Claudia gira il mondo per shooting e set, ha lavorato per campagne pubblicitarie che l’hanno vista protagonista a Los Angeles e nel cuore della Milano “modaiola”, ha collaborato con alcuni dei fotografi più prestigiosi del settore. Insomma, un’autentica scalata che vede protagonista una ragazza “decisa e concreta, semplice ma complicata”. Che, oltre al mondo della fotografia, vive un periodo di successo anche in quello della musica. Perché Claudia Moretto non è una di quelle ragazze a cui piace accontentarsi…

Dicevamo che l’inizio risale a quando eri bambina…

Esatto, una sfilata per un negozio di abiti. Poi la strada si è interrotta e ho ritrovato la fotografia alcuni anni fa. Da allora, ho iniziato a buttarmi in questo mondo seriamente. Come tutto il resto, anche questo è un lavoro.

Dalla tua, avevi una bella fortuna…

Ovvero, la mia passione innata per le foto. Mi piace farle e farmene fare, adoro raccontarmi attraverso l’obbiettivo. Essere riuscita a trasformare questo hobby in un lavoro è stato qualcosa di eccezionale. Grazie alla fotografia mi sono tolta incredibili soddisfazioni, ho conosciuto persone straordinarie ed ho potuto girare il mondo. Un’autentica fortuna…

Breve elenco: Claudia Moretto, protagonista di…

Tre sfilate di abbigliamento Fresbee, shooting con i fotografi Paolo Tosetto, Manolo Bassi, Win Rose, Luca Benedetti e Riccardo Ciriello, campagna pubblicitaria per Maxima Los Angeles, catalogo per Naele Milano, campagna pubblicitaria per Venus Lingerie Milano, catalogo per Sweet Candy, campagna pubblicitaria per prodotti Layla Cosmetics, testimonial per Utopia Milano e a breve per Samurai Performance.

Tante collaborazioni che ti hanno fatto diventare… internazionale.

Ho scelto di scattare sempre sui generi fashion, glamour e beauty, riuscendo a realizzare cataloghi e campagne pubblicitarie di prestigio. In più, dall’Italia sono riuscita ad avere opportunità di lavoro anche in America. E questo è davvero un sogno che si è realizzato.

Qual è stato il set più particolare che ti ha vista protagonista?

Forse quello a Venezia: io, in intimo e in costume, nel bel mezzo della folla…

Come ti vedi nelle foto?

Io tendo ad essere molto critica con me stessa, cercando sempre ogni minimo difetto. Ma in generale posso dire che apprezzo i miei occhi e che in generale mi piaccio…

Come ti piace vestire?

Sempre elegante, con un tocco di classe. Non mi piace la volgarità e l’ostentazione.

Eppure, Claudia Moretto non è solo una fotomodella.

Ma anche una cantante, d’altronde ho la musica nel sangue. Fin da piccola cantavo le canzoni di Giorgia, poi mi sono iscritta al Conservatorio, ho aggiunto gli studi di pianoforte ed ho seguito corsi di vocal con coach Cheryl Porter. Certo, in questo momento il mondo della moda mi sta dando grandi soddisfazioni, ma ho in programma un cd con cover rivisitate a modo mio…

Presto, insomma, potremmo rivederti anche su altri… schermi!

Diciamo che ci sto lavorando, ma anche in questo caso voglio fare le cose per bene. Il mondo della fotografia mi sta aprendo occasioni importanti che voglio cogliere al volo, ho tante proposte di shooting e sono nella fase in cui è importante scegliere tutto al meglio. È un periodo favorevole, inutile negarlo.

Cosa pensi di avere più delle altre fotomodelle?

Sicuramente non l’altezza… ma certamente una grande passione per il mondo delle foto. E poi spero di riuscire a trasmettere emozioni attraverso i miei scatti. Di belle ragazze ne è pieno il mondo, ma per spiccare nel mondo della fotografia serve quel qualcosa in più… Il consiglio che do a chi vuole intraprendere questo mondo è di parlare sempre chiaro per evitare brutte esperienze e di puntare a foto di massima qualità: come sempre, ciò che è bello fa la differenza.

Eppure, anche tu ti diletti con la fotografia.

Mi piace scattare, mi è sempre piaciuto anche se da piccola ero un autentico disastro. Oggi invece riesco a togliermi qualche piccola soddisfazione. Ma, per il momento, voglio restare davanti all’obbiettivo…

CREDITS FOTOGRAFICI

Ph Paolo Tosetto
Campagna pubblicitaria per Venus Lingerie Milano
Ph Riccardo Ciriello
Ph Win Rose
Ph Luca Benedetti
Catalogo Naele Milano
Set di Utopia

Intervista a cura di Alberto

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *