INTM 4: l’urlo di Adriana non convince la giuria

Eccoci qui a raccontarvi come di consuetudine com’è andata l’ultima puntata del nostro programma preferito Italia’s Next Top Model, in onda su Sky Uno, canale 109 che è giunto alle quarta edizione.

Dopo il solito riassunto della puntata precedente si parte con una nuova ricompensa: le ragazze vengono divise un gruppi da 3 e avendo a disposizione un intero guardaroba devono scegliere capi e accessori giusti in modo organizzare una mini sfilata seguendo un mood scelto di comune accordo.

I primi due gruppi presentano dei mood un po’ banalotti mentre il terzo gruppo presenta idee un po’ più interessanti anche abbastanza fuori dal mood scelto. Ad ogni modo la sfida è vinta dalla squadra capitanata da Ginevra. Il premio è un’aperitivo a Milano e un film al cinema. Il posto dell’aperitivo (che non ho identificato era deserto) mentre il cinema …. pure … mah … queste vincono una sfida erano gasate a mille per un’aperitivo e un film e poi vanno in posti deserti … povere …

Ad ogni modo il gioco si deve fare per forza serio. Arriva in casa una bellissima foto in bianco e nero di Natasha Stefanenko nella quale la presentatrice urla. Ecco la sfida le ragazze devono fare lo stesso. Si da Milano Studio in via Tortona, vicinissimo alla sede dell’Elite Model. Questo studio è spettacolare, ci sono stato in occasione del Fuorisalone, soffitti altissimi, limbi in muratura e tantissime sale a disposizione. Si scatta davanti ad una parete bianca con una Nikon D3X (bella vero? ndr) usando luce continua. Devo dire che la qualità delle foto non mi sembra eccelsa ma lo scopo era valutare le ragazze.

Tutte sono piuttosto impacciate e non raggiungono nemmeno lontanamente il risultato ottenuto da Natasha. Da segnalare che Bruna si riscatta dopo una serie di brutte prestazioni, anche Benedetta piazza una buona prestazione come anche Alice che è sempre di più la nostra favorita. Adriana all’urlo di “oggi mi sento carica, spacco l’obiettivo” fa una pessima foto e va a casa. Questa volta sono tante le ragazze che hanno fatto una brutta prestazione e la prossima settimana ci sarà da lavorare parecchio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *